24 giugno: Elogio alla pasta al pomodoro – tre chef reinterpretano un classico della tradizione al Tre Cristi Milano

con Nessun commento

Classicità è un concetto alla portata di tutti, ma cosa succede se quest’idea si fonde con originalità e creatività? Se vuoi scoprirlo, il 24 giugno è la data che fa per te! In quest’occasione, infatti, tre talentuosi chef del panorama gastronomico italiano si riuniscono al Tre Cristi Milano per dar vita a uno spettacolo di sapori in quattro atti, dove la protagonista indiscussa è lei: la pasta al pomodoro, forse il piatto più apprezzata nel Bel Paese. Chef Franco Aliberti apre le porte del suo ristorante e, insieme con Marco Visciola de Il Marin di Genova e Alessandro Ravanà de Il Salmoriglio di Porto Empedocle, si mettono alla prova per rendere omaggio a un grande must della storia della gastronomia italiana, reinterpretandolo in chiave personale, moderna e contemporanea.

Il percorso culinario della serata si snoda in quattro creazioni successive: si inizia con il classico del ristorante Tre Cristi Milano “Cibo non Mente”, un’artistica trasposizione dei ricordi che il familiare spaghetto al pomodoro scatena nella mente dei commensali, un gioco interattivo servito su un piatto speciale e realizzato per l’occasione per tornare, boccone dopo boccone, al passato. Seguono poi le rielaborazioni degli chef: Alessandro Ravanà porta “Pomod’Oro/Elogio al pomodoro”, un tortello con impasto al pomodoro in un’acqua di pomodoro e limone; Marco Visciola prosegue con “Bottondoro: i bottoni al pomodoro”, ovvero bottoni al pomodoro di pasta fresca con un sugo di pomodoro diverso e colorato per ogni bottone. Infine, Franco Aliberti chiude con il “Pomodoro 100%”, un piatto mono ingrediente che riutilizza anche le parti meno nobili della verdura estiva.
La cena di degustazione placée, che comprende la ricetta tradizionale, le tre versioni rivisitate degli chef, un dessert e l’abbinamento ai vini, si svolgerà il 24 giugno alle ore 20.00 e avrà un costo complessivo di 50 €.

Un’occasione unica per assaggiare sapori noti e passati affiancati a gusti nuovi e sorprendenti. I posti sono limitati: prenota subito!