Dario Pisani

Lo chef Dario Pisani sorprende gli ospiti con creazioni essenziali a base di prodotti pregiati, freschi, leggeri. Il suo percorso gourmet propone un crescendo di meraviglie del gusto che sa di talento e passione mediterranea.

Dario Pisani nasce a Napoli il 28 marzo 1992.
Appassionato fin da piccolo del cibo e delle cose buone da mangiare, sceglie di coltivare la sua vena da chef frequentando la scuola alberghiera. All'eta di 18 anni mette in tasca il diploma di cuoco professionista alla scuola internazionale di cucina Alma, il centro di formazione più autorevole a livello internazionale. Qui incontra il suo primo Maestro, il rettore Gualtiero Marchesi, capace di aprirgli la porta sul magnifico mondo della ristorazione professionale e di trasmettergli un'entusiasmante lezione di vita.
Nel 2011 Dario Pisani è pronto per la prima esperienza lavorativa e l'opportunità non avrebbe potuto essere più felice: Enrico Crippa lo chiama al Piazza Duomo di Alba per lavorare a stretto contatto con lui e con il suo secondo chef, Antonio Zaccardi, con cui si specializza nella partita carni e pesci. Grazie a Crippa, Pisani matura la consapevolezza del valore estetico dei piatti, esplora la migliore tradizione culinaria italiana e impara a valorizzare l'elemento vegetale.
Il suo secondo compagno di avventura è Carlo Cracco. La tappa al ristorante milanese avviene tra gennaio 2014 e ottobre 2015, con il ruolo di capopartita degli antipasti e chef nella preparazione di carne e pesci. Lo chef vicentino, audace e in costante ricerca di nuove frontiere gustative, è un riferimento chiave per far sedimentare in Dario la professionalità, il rigore e il rispetto del lavoro di squadra. Alla fine di questo soggiorno, Pisani è arricchito da una nuova visione del cibo e del mestiere, concentrata non solo sul presente ma già decisamente proiettata nel futuro. Il maestro Marchesi torna nella formazione del giovane chef campano come ultimo, grandioso tassello.
Tra novembre 2015 e luglio 2016 è nominato capopartita carni e primi piatti presso Il Marchesino, sotto i portici del Teatro alla Scala di Milano. Gli insegnamenti marchesiani hanno un prezioso valore culturale: la bellezza, il rispetto e l'esaltazione della materia prima, la raffinatezza della sintesi, la semplicità dei piatti.
Con questo invidiabile bagaglio di conoscenze ed entusiasta della propria attività, Dario Pisani intraprende la sua prima esperienza di capocuoco al ristorante Tre Cristi di Milano, nell'avveniristico quartiere Porta Nuova. La modernità e linearità del contesto urbano si sposano splendidamente con lo stile essenziale ed elegante di ogni proposta. Una cucina gioiosa che contagia gli ospiti e invita sempre a un piacevole ritorno.